Surroga del Mutuo: ecco come funziona ed i vantaggi

surroga del mutuo

Surroga del Mutuo: ecco come funziona ed i vantaggi

Forse non tutti sanno che la legge italiana prevede la possibilità di richiedere la cosiddetta Surroga del Mutuo. Detto in termini profani e senza troppo entrare nel merito di paroloni giuridici, si tratta ne più ne meno di un contratto che permette il trasferimento di un mutuo da un’ istituto di credito ad un altro per godere di tassi d’interesse più convenienti ed altri vantaggi. In questo breve articolo faremo una breve analisi delle due tipologie di surroga più comuni: bilaterale e trilaterale.

 

La surroga bilaterale

Questa tipologia di surroga del mutuo è la più facile e veloce da realizzare poiché essa coinvolge solamente due parti: il soggetto debitore (Mutuatario) e la nuova banca o istituto di credito verso cui si vuole trasferire il mutuo. Tutto quello che si deve fare per ottenere questo tipo di trasferimento è:

  1. Stipulare il contratto di mutuo per surrogazione, cioè il nuovo contratto di mutuo, con tutte le condizioni determinate tra il Mutuatario e il nuovo Istituto di Credito;
  2. Stipulare l’atto unilaterale di quietanza, ovvero la dichiarazione della banca originaria che attesta l’avvenuta estinzione del mutuo per surrogazione con impegno a non cancellare l’ipoteca. È un atto che richiede solo l’autentificazione del notaio e non richiede l’intervento del mutuatario ma solo della banca originaria.

 

La surroga Trilaterale

Nella surroga di questo tipo è previsto l’intervento anche dell’ istituto di credito con cui originariamente era stato stipulato il contratto. Per la concretizzazione del passaggio del mutuo si procede tramite atto notarile il quale deve tassativamente contenere al suo interno:

  1. Il nuovo contratto di mutuo;
  2. La quietanza di estinzione rilasciata dalla banca originaria;
  3. L’impegno a non cancellare l’ipoteca generale.

Il passaggio aggiuntivo rende questa tipologia di surroga del mutuo meno frequente rispetto alla bilaterale ma comunque una valida opzione. Ricordiamo inoltre che per un corretto svolgimento delle procedure è fondamentale rivolgersi ad una figura esperta che sappia guidare il richiedente nella maniera giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.