Senza categoria

Villa Villa, il musical volante

Milano, 12 gennaio 2005 – Preceduto da entusiastiche recensioni e da un corposo allegato di mondanità, arriva in Italia lo show Villa Villa, della compagnia argentina dei De La Guarda. Difficile da definire, lo spettacolo prende a prestito alcuni stilemi tipici del musical e li accoppia con numeri circensi e atmosfera da concerto rock. Uno degli elementi che ne hanno decretato il successo negli Stati Uniti, dove è in cartellone da oltre sette anni, è il coinvolgimento diretto del pubblico, che assiste in piedi alla rappresentazione, frequentemente col naso all’insù per via delle acrobatiche esibizioni aeree dei dodici performer che danzano a quindici metri dal suolo, sospesi da funi elastiche.

Il canovaccio dello spettacolo prevede una sorta di viaggio dei ballerini-acrobati-interpreti tra le forze della natura, con effetti sonori, di luce e anche scrosci di vera acqua che battezzano pure parte del pubblico (poca cosa, non servono gli ombrelli). Ideato dagli argentini Pichón Baldinu e Diqui James, fondatori dei De La Guarda nel 1995, Villa Villa è presentato come uno show mozzafiato, dove il pubblico è coinvolto direttamente e senza barriere nel cuore dell’azione. Il titolo riprende però un modo di dire che, tradotto, suona più o meno «alla buona, senza troppi mezzi». Così infatti fu allestito, prima di debuttare a New York, dove crebbe di fama e fortune, intercettando la curiosità di un pubblico cosmopolita, composto anche da celebrità che furono contente di volteggiare come angeli (il nome della compagnia fa riferimento agli angeli custodi) sopra le teste del pubblico. Tra essi c’erano Leonardo DiCaprio, Harrison Ford, Madonna, Mick Jagger e altri divi del jet set.

In Italia lo show arriva a Milano, nella tensostruttura denominata Gilli Cube, per iniziativa del Teatro Smeraldo, uno dei tempi meneghini del teatro musicale, inadatto forse a ospitare le evoluzioni aeree dei De La Guarda. Debutto previsto per il 18 gennaio e permanenza almeno fino al 6 febbraio. Biglietti da 25 a 40 euro. Come sempre per maggiori informazioni si può visitare il sito del teatro. Chi desiderasse approfondire la conoscenza della compagnia argentina può invece visitare il sito dei De La Guarda.

Nella foto, una scena di Villa Villa

Share: